• 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
wubookDirect reservation with full customer care and best price granted
(+39) 0735 631498
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Richiedi un preventivo personalizzato gratuito e senza impegno (* dati obbligatori)

5 buoni motivi per sceglierci

5 buoni motivi

Trivago

Testimonials

Invito a soggiornarvi, per me è il secondo anno la posizione e la professionalità del personale ( mi vengono a mente Matteo, Alex, Francesca, Chiara e tutti gli altri) sono eccellenti,gestito in modo efficace da Rossella...

Carlo P. - Latina, Italia - 11/09/2012

tripadvisor trasparente

Condividi su:

Il territorio

Grottammare e dintorni
 
Il suo nome deriva da “Grotte a Mare” e risale all’XI-XIl secolo, anche se alcuni storici riconducono la sua origine ad un’epoca precedente, in seguito al ritrovamento di alcuni elementi appartenenti ad una necropoli Picena. Da visitare: la Cisterna Romana, detta “il bagno della regina”, vicino alla Chiesa di S. Martino; la Chiesa di S. Agostino del XVI secolo, al cui interno è conservato un affresco attribuito a Vincenzo Pagani, ovvero la “Madonna della Misericordia”; la Chiesa pievanile di S. Giovanni, che accoglie Ie spoglie del vescovo Bartolomeo Bacher (1726-1814); la Collegiata di S. Lucia fatta costruire dal Papa Sisto V. L’antico borgo ha un impianto tipicamente medievale, a pianta irregolare, chiusa dal palazzo priorale, dalla torre civica, dalla chiesa, dalle logge e dal teatro. Il lato orientale della piazza e quasi completamente occupato dal Teatro dell’Arancio. Risalente alla fine del Settecento, esso prende il nome dalla pianta di arancio, che anticamente era collocata al centro della piazza stessa. Da ammirare i villini in stile liberty, sul mare lungo viale Cristoforo Colombo. Grottammare, sulla Riviera delle Palme, è un luogo ideale di vacanza. Nota stazione balneare già dall’Ottocento vanta chilometri di spiaggia vellutata ed un mare tra i più cristallini dell’Adriatico che si fregia ad ogni estate della Bandiera Blu. Giardini rigogliosi, aranceti ed un lussureggiante lungomare accolgono il turista in qualsiasi stagione, grazie ad un clima assai mite e temperato. Parchi e pinete nonché piste ciclo-pedonali a ridosso della spiaggia rendono il soggiorno a Grottammare particolarmente adatto per il relax e lo svago. Di particolare bellezza il borgo medievale, situato sulla parte più alta della città da dove si gode un panorama stupendo sull’intera costa picena.
101
102
Turismo nel Piceno: Natura, saperi e sapori.
 
Il Piceno: dalla costa ai monti innevati, un unico grande scenario! Antico confine dello Stato Pontificio con il Regno di Napoli ed il Chienti, i Sibillini ed il Mare Adriatico. Una moltitudine di beni culturali ed ambientali, due parchi naturali, quello Nazionale dei Monti Sibillini e quello del Gran Sasso-Monti della Laga; un paesaggio prevalentemente collinare armonicamente modellato nel tempo, pregevoli tradizioni artigiane, che non infastidiscono l'ospite, ma lo appagano in un territorio pulsante e quieto allo stesso tempo uno splendido litorale che attraversa il territorio per tutta la lunghezza con singolari mutazioni di paesaggio. Un clima meteorologico favorevole, ma anche un clima umano cordiale e disponibile. I terreni agricoli producono i frutti tipici delle coltivazioni mediterranee, fra cui l'olivo e la vite, le cui zone di produzione sono situate nel crinale settentrionale della media e bassa valle del Tronto. Dagli Appennini, alle colline, al mare Adriatico, tra castelli e grotte, fiumi e colorate sagre; in auto, in sella a un cavallo, in bicicletta, in mountain bike e a piedi o anche in moto e in vespa, ogni svolta ti riserva piacevoli sorprese: incantevoli paesaggi montani, colline vegliate da castelli o tappezzate di vigne, romantiche spiagge sul mare. Numerosi sono gli itinerari, i sentieri e i percorsi per soddisfare i vostri desideri e assecondare le vostre passioni in un’atmosfera rilassante in una terra ricca di tradizioni antiche e sapori unici come le Terre del Piceno.
104
105
Enogastonomia e produzioni agricole d’eccellenza.
 
Il Territorio Piceno offre una gamma vasta  di prodotti tipici, piatti tipici e tradizioni culinarie antichissime e quindi un enorme varietà di sapori ed aromi. Nel Territorio Piceno potrai gustare i sapori genuini di un tempo, fatti di piatti semplici e genuini, arricchiti dai prodotti tipici delle nostre campagne e monti. Le verdeggianti colline del Territorio Piceno, scendono dolcemente dall’Appennino al Mare e rappresentano la zona ideale, tra le più importanti della Regione Marche per la coltura della vite e dell’ulivo oltreché per la produzione del vino e dell’olio di qualità. Numerose sono le cantine, famose in tutto il mondo, hanno la loro sede nel Territorio. L’enogastronomia del Territorio Piceno, presenta piatti tipici del mare e della terra, essendo la zona distesa fra la costa adriatica e l’Appennino centrale.  Numerosissime sono le ricette che spaziano dall’apprezzato brodetto di pesce, ai piatti a base di carne,tartufo e funghi e soprattutto per le olive tenere ascolane, segno distintivo di un’intera Regione Marche.
106
107